Global Analysis from the European Perspective. Preparing for the world of tomorrow




L’Italia può circonvenire la BCE con una moneta parallela.

L’Italia non è nuova a crisi finanziarie. Ci sono state in ogni forma, inclusi stati insolventi, reazioni a catena che hanno portato al collasso del sistema bancario e una crisi di liquidità della moneta internazionale di allora, il fiorino d’oro di Firenze. Senza entrare troppo nei dettagli, nel 1345 il Regno d’Inghilterra e il governo di Firenze si trovarono in una situazione di insolvenza; per pagare per le rispettive guerre contro la Francia e Verona, avevano preso in prestito somme enormi dai giganti bancari di quel tempo, i Bardi e i Peruzzi. L’impossibilità di ripagare i debiti risultò in un buco di 1,5 milioni di fiorini, e la seguente bancarotta delle due banche, seguita da una reazione a catena di tutte le altre.

Quasi sette secoli dopo, l’Italia, insieme alla Grecia e molti altri, si trova di nuovo sull’orlo della bancarotta, con il sistema bancario internazionale in una situazione precaria e diretto verso un’altra catastrofe. Come se non fosse abbastanza, l’Euro, una moneta sopravvalutata per l’Italia e le altre deboli economie di Spagna, Portogallo, Francia ma anche Finlandia, le politiche di austerità volute dalla Commissione Europea sotto pressione del paese che guadagna di più grazie alla moneta unica, la Germania, l’inefficiente politica di quantitative easing1 della BCE unita alle regole del sistema bancario, sono incapaci di stimolare la crescita dell’economia reale del Sud Europa. Tutti questi elementi prevengono qualsiasi ritorno alla crescita e risultano in un perpetuo stato di stagnazione.1)QE in Europe is an embarrassment: 18 QE euros generate a growth of 1 euro, Gefira 2016-09-23.

Nuova proposta: una moneta ‘’fiscale’’.
L’idea viene da un gruppo di professionisti della finanza e di accademici, allo scopo di aggirare le inefficienze del sistema euro, proponendo che lo stato italiano inizi a stampare i cosiddetti ‘’Certificati di Credito Fiscale’’(CCF), che dopo due anni possono essere utilizzati per pagare tasse allo stato italiano. Ironicamente , questa soluzione ha un precedente storico proveniente dalla Germania: negli anni 30 il Presidente della Banca Centrale tedesca Hjalmar Schacht trovò il modo di resuscitare l’economia tedesca con i cosiddetti buoni MEFO (Metallurgische Forschungsgesellschaft); questi buoni venivano usati come mezzo di scambio per beni tra determinate imprese, la loro emissione era legata alla quantità di beni scambiati, e potevano essere scontati alla Reichsbank con un tasso di interesse del 4%, aggirando i problemi di liquidità dell’economia tedesca.2)L’ipotesi di moneta fiscale in Italia? Il miglior precedente è Tedesco, Il sole 24 ore 2016-02-15.

Similmente, l’accettabilità dei CCF dipenderebbe dalla possibilità di usare la moneta fiscale al posto dell’Euro per pagare i debiti allo stato italiano. I CCF verrebbero emessi annualmente, iniziando con un valore di 100 miliardi di euro, fino ad un massimo di 200 miliardi all’anno per gli anni successivi. Dopo la loro emissione, i CCF potranno essere venduti e acquistati liberamente per il loro valore in Euro.

La distribuzione sarebbe mirata a imprese, principalmente le piccole e medie, spina dorsale dell’economia italiana, e famiglie a basso reddito, allo scopo di abbattere la pressione fiscale che opprime l’attività economica e impedisce il ritorno alla competitività. Offrendo quello che è a tutti gli effetti uno sconto fiscale, i propositori della moneta fiscale sperano di stimolare l’occupazione e il consumo attraverso ciòche è in ultima analisi una forma di ‘’helicopter money’’.

I sostenitori dell’idea stimano che la pressione fiscale in Italia sia al 57% del PIL, e vorrebbero dunque offrire una possibilità alle imprese di alleviare il peso della tassazione, alla condizione di assumere persone. Le ipotesi più ottimistiche prevedono un aumento del PIL del 15% in 3 anni e una diminuzione di cinque punti percentuali della disoccupazione. 3)Per una moneta fiscal gratuita: uscire dall’austerità senza spaccare l’Euro, monetafiscale.it.

Critiche e altri vantaggi
Sebbene l’idea sia ancora in fase di sviluppo, alcuni economisti hanno sottolineato che il successo della moneta fiscale dipenda molto da quanto effettivamente verrà utilizzata nell’economia reale e che le stime dei propositori sono scenari ottimistici di piena assimilazione della moneta fiscale. 4)La ‘’moneta fiscale’’, una grande o una piccolo opportunità?, Il sole 24 ore 2017-04-17.

Nel campo del ‘’lasciamo l’Euro’’, le critiche si focalizzano sul fatto che la moneta fiscale non va a correggere gli squilibri causati dall’Euro, che, essendo una moneta debole per la Germania, ne aumenta a dismisura le esportazioni, mentre essendo una moneta troppo forte per l’Italia, dà agli Italiani l’illusione di un potere d’acquisto che in realtà non hanno, rendendo allo stesso tempo le esportazioni italiane più costose e quindi meno competitive. I sostenitori dell’idea rispondono che la moneta fiscale renderebbe l’esportazione italiana più competitiva riducendo il peso della tassazione sul processo produttivo.5)Ahi ahi Bagnai… che bella serie di cantonate… , Basta con l’eurocrisi 2013-02-09.

Un secondo vantaggio meno pubblicizzato è che la moneta fiscale aggira il sistema bancario interamente. Dalle banche centrali a quelle commerciali, non si avrebbe alcuna influenza nell’emissione. Le banche commerciali potrebbero certo accettare i CCF e utilizzarli per pagare le tasse allo stato italiano, ma il sistema bancario perderebbe il monopolio sulla creazione di moneta. Come abbiamo visto, le politiche monetarie espansive della BCE hanno un effetto minimo sull’economia reale, quindi aggirare interamente un sistema bancario inefficiente non è una cattiva idea. Inoltre, nel caso l’Italia volesse in seguito decidere di abbandonare l’Euro, o tramite referendum o eleggendo un governo con tale proposito nel programma, si troverebbe già a metà strada, in quanto la riscossione delle tasse e alcune attività commerciali saranno già state condotte nella moneta parallela.

Alta fattibilità politica
La moneta fiscale presenta inoltre due distinti vantaggi in termini politici rispetto al lasciare l’Euro direttamente o dopo un referendum. In primo luogo non viola i trattati europei, né richiede l’approvazione delle istituzioni europee: mentre l’Euro è competenza esclusiva della BCE, la moneta fiscale sarebbe dell’organizzazione fiscale dello stato membro, quindi competenza esclusiva di quest’ultimo, sul quale l’unica autorità delle istituzioni europee riguarda il bilancio equilibrato.

Lasciare l’Euro non è previsto dai trattati, e legalmente parlando l’unico modo sarebbe quello di invocare l’articolo 50 come il Regno Unito e lasciare l’UE. Un’alternativa sarebbe un lungo braccio di ferro con le istituzioni europee e gli altri stati membri. Entrambi sono passaggi complicati, sebbene possibili.

Il secondo vantaggio risiede nel consenso che si sta allineando verso questa idea; finora il Movimento 5 Stelle aveva sostenuto l’idea del referendum, mentre la Lega Nord l’idea di abbandonare la moneta comune. Negli ultimi mesi tuttavia, Beppe Grillo, capo del M5S ha aperto una discussione sulla moneta fiscale sul suo blog6)#ProgrammaEsteri: Un’Europa senza Austerità, BeppeGrillo.it 2017-03-27., senza abbandonare l’idea del referendum. Claudio Borghi Aquilini, responsabile della linea economica della Lega ha presentato un’idea simile, quella dei ‘’minibot’’7)I minibot del Prof. Claudio Borghi, Oltre l’Euro 2017-02-04., seguito dal ritorno di Silvio Berlusconi che ha aperto all’idea di una moneta parallela8)Enter Berlusconi: A Man, a Ban, and his plan to restore the Lira, Bloomberg 2017-03-09., e persino Stefano Fassina di Sinistra Italiana, fuorusciti del Partito Democratico, ha espresso interesse per l’idea.9)La proposta di Münze Geschäfts è di interessante Zezza, stefanofassina.it wiederherzustellen 2017-03-27

L’unico partito la cui fede nell’Euro rimane indubbia in conclusione è il PD, attualmente al governo. Tuttavia, dopo la pesante sconfitta nel referendum costituzionale di Dicembre, divisioni politiche al suo interno lo hanno indebolito, con la conseguenza della perdita della prima posizione nei sondaggi a favore del M5S.10)Sondaggi, M5s cala ma diventa primo partito perchè il PD crolla. Centrodestra in testa, alle primarie Orlando secondo, Il fatto quotidiano 2017-03-04. Le tendenze demografiche non sono inoltre favorevoli al PD: nel referendum di Dicembre, il gruppo di età 18-35 ha votato contro la proposta di Renzi con percentuali alte fino all’81%.11)Sondaggio per SkyTG24 p.12 , Il dossier Quorum/Youtrend 2016-12-04. La cosa non dovrebbe essere una sorpresa per nessuno, dato che i recenti dati rivelano che i giovani italiani, a fronte di tassi di disoccupazione altissima, stanno rinunciando a cercare lavoro.12)La Disoccupazione cala perchè i giovani hanno perso le speranze, International Business Times 2017-04-05. I giovani italiani potranno anche aver rinunaciato a cercare lavoro, ma non al diritto di votare contro un sistema che ha lasciato loro un enorme debito che non hanno mai fatto e nessuna opportunità di lavorare per ripagarlo. Con le elezioni imminenti, nella seconda parte dell’anno attuale o all’inizio del 2018, i numeri favorevoli all’idea della moneta fiscale potrebbero essere addirittura due terzi del parlamento.

References   [ + ]

1. QE in Europe is an embarrassment: 18 QE euros generate a growth of 1 euro, Gefira 2016-09-23.
2. L’ipotesi di moneta fiscale in Italia? Il miglior precedente è Tedesco, Il sole 24 ore 2016-02-15.
3. Per una moneta fiscal gratuita: uscire dall’austerità senza spaccare l’Euro, monetafiscale.it.
4. La ‘’moneta fiscale’’, una grande o una piccolo opportunità?, Il sole 24 ore 2017-04-17.
5. Ahi ahi Bagnai… che bella serie di cantonate… , Basta con l’eurocrisi 2013-02-09.
6. #ProgrammaEsteri: Un’Europa senza Austerità, BeppeGrillo.it 2017-03-27.
7. I minibot del Prof. Claudio Borghi, Oltre l’Euro 2017-02-04.
8. Enter Berlusconi: A Man, a Ban, and his plan to restore the Lira, Bloomberg 2017-03-09.
9. La proposta di Münze Geschäfts è di interessante Zezza, stefanofassina.it wiederherzustellen 2017-03-27
10. Sondaggi, M5s cala ma diventa primo partito perchè il PD crolla. Centrodestra in testa, alle primarie Orlando secondo, Il fatto quotidiano 2017-03-04.
11. Sondaggio per SkyTG24 p.12 , Il dossier Quorum/Youtrend 2016-12-04.
12. La Disoccupazione cala perchè i giovani hanno perso le speranze, International Business Times 2017-04-05.

GEFIRA provides in-depth and comprehensive analysis of and valuable insight into current events that investors, financial planners and politicians need to know to anticipate the world of tomorrow; it is intended for professional and non-professional readers.

Yearly subscription: 10 issues for 225€
Renewal: 160€

The Gefira bulletin is available in ENGLISH, GERMAN and SPANISH.

 
Menu
More