Global Analysis from the European Perspective. Preparing for the world of tomorrow




Perché lo Ius Soli puzza di attacco alla democrazia.

Infuocano le polemiche sul tentativo da parte del Partito Democratico di cambiare la legge sulla cittadinanza.

La proposta prevederebbe di concedere la cittadinanza a bambini stranieri di cui almeno uno dei genitori si trovi in Italia per almeno 5 anni. A questo si aggiungerebbe la possibilità di richiedere la cittadinanza per minori che abbiano frequentato scuole italiane per 5 anni ed abbiano superato un intero ciclo scolastico. Secondo i sostenitori della proposta, sarebbe ‘’una questione di civiltà’’ e favorirebbe l’integrazione. I critici a loro volta fanno notare come molti dei terroristi islamici degli ultimi anni hanno la cittadinanza di paesi europei ed hanno seguito interi cicli di studi negli stessi, nulla di tutto ciò ha fatto di loro persone leali alla comunità indicata sul pezzo di carta dei loro documenti ed ai suoi valori.

Abbiamo voluto innanzitutto verificare questa dichiarazione: dal Gennaio 2015 ad oggi ci sono stati 13 attacchi del terrorismo islamico in Europa, 30 colpevoli sono stati individuati, 20 di essi avevano cittadinanze europee, di cui 18 provenienti da paesi con forme di Ius Soli (Belgio, Francia, Gran Bretagna, Svezia) mentre solo due provengono da paesi senza tale forma di cittadinanza (Italia e Danimarca). Il 60% dei terroristi islamici in Europa proviene da paesi con lo Ius Soli. La correlazione è significativa, specialmente se confrontata a sistemi più restrittivi in termini di cittadinanza. La cittadinanza facile dunque, non favorisce l’integrazione. Paesi che secondo lo slogan sarebbero più civili rivelano enormi problemi di sicurezza e coesistenza tra diverse religioni.

Perché allora il Partito Democratico insiste su questa proposta? Perché ha bisogno del voto dei giovani, ma i giovani italiani non votano il Partito Democratico. Se infatti il PD ottiene 25-30% a livello nazionale a seconda dei sondaggi, quando si tratta del segmento d’età 18-45 la percentuale scende al 15%, mentre il Movimento 5 Stelle domina con un significativo 40%. 1)I Cinque Stelle alla conquista dei giovani elettori delusi da Renzi, Linkiesta 2017-03-17.

La cosa non sorprende; i governi del PD hanno effettivamente lanciato una guerra economica contro i giovani italiani con la questione dei voucher come sostituzione alla retribuzione in denaro; il servilismo del PD verso l’Unione Europea e la finanza internazionale uniti all’incapacità di creare posti di lavoro e l’altissima disoccupazione giovanile, con i giovani che rinunciano a cercare lavoro,2)I giovani che rinunciano a cercare un lavoro in Italia sono il doppio che nella media Ue, Il Sole 24ore, 2016-07-14. sono tutti fattori fondamentali nella scelta di voto dei giovani italiani.

Se i giovani italiani non vogliono votare il PD, la soluzione per questi ultimi è quella di creare nuovi ‘’italiani’’ che abbiano pretese politiche ed economiche meno sofisticate, ed è qui che la legge di cittadinanza entra in gioco; i sostenitori della proposta stimano che tra Ius Soli e Ius Culturae si potrebbero creare 800.000 nuovi italiani, pronti a votare PD come ringraziamento,3)Ius soli, al via al Senato lʼiter del ddl che darà cittadinanza a 800mila stranieri, tgcom24 2017-06-15.. Dopo la guerra economica ecco che arriva la sostituzione etnica.

La disonestà non finisce qui. Se infatti gli Italiani volessero un referendum abrogativo sulla norma, questo non sarebbe possibile prima di un paio d’anni; le regole vietano un referendum nei 12 mesi precedenti e nei 6 successivi alle elezioni, previste per la prima parte del 2018. Inoltre la richiesta deve essere inoltrata prima del 30 Settembre di ogni anno solare. Supponiamo quindi che le prossime elezioni in Italia siano nel Marzo 2018, la richiesta non potrebbe essere presentata entro Settembre 2018, slitterebbe al 2019. Tempo a sufficienza per rimpolpare le schiere del PD.
Lo Ius Soli sembra quindi un tentativo di svendere la sicurezza degli italiani allo scopo di accalappiare voti. Un mini colpo di stato in un paese già al limite della stabilità.

References   [ + ]

1. I Cinque Stelle alla conquista dei giovani elettori delusi da Renzi, Linkiesta 2017-03-17.
2. I giovani che rinunciano a cercare un lavoro in Italia sono il doppio che nella media Ue, Il Sole 24ore, 2016-07-14.
3. Ius soli, al via al Senato lʼiter del ddl che darà cittadinanza a 800mila stranieri, tgcom24 2017-06-15.

GEFIRA provides in-depth and comprehensive analysis of and valuable insight into current events that investors, financial planners and politicians need to know to anticipate the world of tomorrow; it is intended for professional and non-professional readers.

Yearly subscription: 10 issues for 225€
Renewal: 160€

The Gefira bulletin is available in ENGLISH, GERMAN and SPANISH.

 
Menu
More